R.D.CONGO: Aiutaci a Sfamare 560 Bambini

9 settembre 2015

Nome del progetto: R.D.CONGO: Aiutaci a Sfamare 560 Bambini

Località: BUKAVU – Sud Kivu, Repubblica Democratica del Congo.

Missionari di Riferimento: Suore Francescane di Nostra Signora del Monte, in particolare Suor Scolastique Bigada, responsabile del progetto.

Come aiutarci: Puoi contribuire effettuando un versamento all’Associazione Mesì Mesì Onlus e specificando nella causale “Progetto R.D.Congo: Aiutaci a Sfamare 560 Bambini”.

 

 

Descrizione del progetto: Alla periferia di Bukavu (loc. Brasserie) vivono in un campo, da più di dieci anni, oltre 1000 persone completamente abbandonate a sé stesse, bisognose di tutto, di cibo, acqua, di un riparo, di cure mediche, ecc. In questo campo i bambini sono almeno 560. Il problema più urgente è la fame: neppure i genitori riescono a mangiare ogni giorno ma cercano di resistere per sfamare i piccoli. I bimbi sono sporchi e prima dell’intervento delle suore nostre referenti non avevano la possibilità di studiare. Le suore francescane di Nostra Signora del Monte di Genova – già al lavoro su vari fronti in quella città – sono venute a contatto con queste persone perché passando in quella zona quotidianamente sono rimaste impressionate dal degrado, dal numero di bambini, dal fatto che vestivano di pochi stracci sporchi e soprattutto nel vedere che i bambini erano gravemente denutriti e molto debilitati. Le suore hanno iniziato – ormai sono 10 anni – a portare con sé confezioni da 10 biscottini e acqua e si sono rese conto che poco a poco bambini diventavano più vivaci e lucidi. Da lì il loro impegno per aiutarli e soprattutto combattere la denutrizione.

Negli anni sono stati costruiti due edifici dove vengono sfamati 500 bambini al giorno: in un edificio vengono accolti i bimbi di 4-5 anni, divisi in aule da 90 bambini ciascuna, nell’altro ci sono i bambini più grandi, 50 per ogni aula. Ci sono tre mamme, due nel primo centro e una nel secondo, che sono pagate dalle suore e aiutano a preparare e dar da mangiare a questi bambini. I bambini ricevono un pasto completo al giorno, esclusa la domenica. Purtroppo molti di loro la domenica a casa non mangiano nulla e il lunedì arrivano ancora più affamati del solito. Il lunedì quindi le suore danno loro riso e fagioli in maggior quantità. Il martedì fùfù (legumi) e lenga lenga (pesciolini). Il mercoledì laboui (polenta di mais e soia). Il giovedì si ripete il giro con riso e fagioli, ecc. Nel menù non ci sono carne e frutta perché i soldi non bastano. Se capita che in un periodo non ci siano abbastanza fondi le suore possono dare solo banane e biscotti. Il pasto quotidiano che i bambini ricevono dalle suore permette loro in primo luogo di sopravvivere e in secondo luogo di studiare. Le suore stesse infatti hanno istituito una scuola primaria per strappare questi bambini all’ignoranza e alla miseria. Il costo complessivo annuale per dare da mangiare a questi 560 bambini comprando 25 kg di riso al giorno, 25 kg di fagioli al giorno, fùfù, lenga lenga e polenta, più lo stipendio per le tre mamme è di circa 12.000 dollari. Se si riuscisse a raccoglierne 14000 (poco meno di 12000 euro) si potrebbero aggiungere carne e frutta una volta alla settimana.